You are here
Home > Dalle sezioni > Sicilia > Manifestazione Pro Capo Feto , Mazara del Vallo (Tp), 26 Novembre 2017

Manifestazione Pro Capo Feto , Mazara del Vallo (Tp), 26 Novembre 2017

L’area di Capo Feto (Mazara del Vallo- Tp)  é riconosciuta come sito della rete europea Natura 2000, come Zona di Protezione Speciale (ZPS) e come Sito di Importanza Comunitaria (SIC), ai sensi rispettivamente della Direttiva Uccelli 409/79 e della Direttiva Habitat 92/43, con la denominazione “Paludi di Capo Feto e Margi Spanò”. Come per tutti gli altri siti Natura 2000, anche per Capo Feto é previsto un Piano di Gestione, realizzato dalla Provincia Regionale di Trapani e approvato in via definitiva dall’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente con DDG 196 del 17 marzo 2016. Alla fine di questo iter, il sito è stato infine designato come ZSC (Zona Speciale di Conservazione) con Decreto del Ministero dell’Ambiente del 31 marzo 2017, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.93 del 21 aprile 2017.

IMG_0377

Fatta questa premessa, la zona non presenta alcuna caratteristica di tutela così come atteso, al contrario é vittima di violenze territoriali inaccettabili e giace ma senza pace nell’incuria più totale come dimostrano le immagini.

IMG_0374

A tal proposito, svariate associazioni naturalistiche e svariati enti operanti nel settore decidono di riunirsi per costituire un tavolo di lavoro per produrre proposte e progetti volti a mettere in pratica questa necessaria tutela.

IMG_0366

IMG_0360

Questo magnifico luogo ha delle potenzialità altissime come dimostrato dalle specie endemiche di insetti come ad esempio Pterolepis elymica e Hoplia attilioi, giusto per non citare solo avifauna che frequenta tutta l’area umida.

Gli habitat di ambienti umidi retrodunali ne fanno un’area di grande interesse, pertanto meritevole di conservazione attiva, per non parlare dell’estrema vicinanza con Capo Bon, appendice estrema della Tunisia e ponte obbligatorio durante gli estenuanti flussi migratori di milioni di uccelli.

I primi passi si stanno muovendo verso la costruzione di una realtà degna di una popolazione civile, che vede l’ambiente naturale come patrimonio fondamentale di tutti noi.

 

 

 

Lascia un commento

Top